Tornano a Norcia corpi della solidarietà

Ragazzi protagonisti iniziativa voluta da presidente Juncker

Per il terzo anno consecutivo tornano a Norcia i ragazzi dei Corpi europei di solidarietà, voluti dal presidente Jean Claude Juncker.
    Dopo l'avvio del progetto nell'estate 2017 e 2018 i 15 ragazzi, provenienti da diverse nazionalità europee, stanno collaborando con vari settori del tessuto sociale. "Norcia è una città che si sta aprendo all'Europa ed è particolarmente significativo che teniamo la conferenza stampa proprio alla vigilia dei festeggiamenti in onore di San Benedetto patrono della città e d'Europa" ha detto l'assessore alla cultura, Giuseppina Perla. "Siamo stati i primi a credere in questo progetto - ha aggiunto - avviato due anni fa che sta crescendo e questo ci rende orgogliosi quanto responsabili. Norcia può diventare la capitale della solidarietà europea come sottolineato anche dal commissario Navraksis e al contempo far sì che la nostra città possa guardare all'Europa e alle opportunità che essa può dare con grande fiducia".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere