Sui social la tv del dopo terremoto

Con "Tele Monte Patino" a Norcia la televisione 'che non c'è'

Da sfollato del sisma a inventore di "Tele Monte Patino", la televisione di Norcia che non c'è, ma che da due anni e mezzo racconta tutto sul post terremoto. L'ideatore e fondatore di questa tv "immaginaria", ma che trasmette davvero grazie ai social network - Facebook su tutti - è Giancarlo Rosati, pensionato nursino e da sempre appassionato cineoperatore.
    Dalla prima scossa di terremoto del 24 agosto 2016 ha realizzato più di 400 dvd, in cui sono contenute le immagini che ripercorrono tutti i momenti salienti delle varie fasi post sisma nella città di San Benedetto e nelle sue frazioni.
    "Tele Monte Patino prende il nome dal monte Patino che domina Norcia - ha spiegato all'ANSA Rosati - e tutto ha avuto inizio per gioco qualche giorno prima della scossa di agosto, quando ad Ancarano, nel corso di un convegno, il moderatore mi si avvicinò e mi chiese per quale televisione lavorassi. Mia moglie mi suggerì di dirgli Tele Monte Patino, da qui il nome".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere