Sindaco, svuotare da macerie Basilica Norcia

Alemanno chiede "tempi rapidi, superiamo burocrazia"

"La Basilica di San Benedetto venga svuotata in tempi rapidi. Superiamo le pastoie della burocrazia e liberiamola subito dei grandi massi caduti a metà della navata centrale": a chiederlo è il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno. Lo fa parlando con l'ANSA il giorno dopo che è stato possibile entrare, anche se per poche ore, di nuovo nella "casa" del patrono d'Europa, in occasione dell'accensione della fiaccola benedettina.
    "È stata una grande emozione - ha detto Alemanno - potere di nuovo calpestare i marmi della Basilica. Un'emozione che è stata visibile sui volti della gente che si è messa in fila per vedere da vicino ciò che è rimasto all'interno della chiesa dopo il sisma".
    Visitare l'interno messo in sicurezza è stato possibile grazie a una passerella in legno realizzata all'altezza delle "misure", a destra della facciata. Al momento la Basilica è stata svuotata per un terzo, ma resta da rimuovere le macerie della zona centrale e quelle a ridosso dell'abside.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere