Crimi, obiettivo norme ricostruzione più semplici

"Semplificare per accelerare" annuncia il sottosegretario

"L'obiettivo è semplificare le norme esistenti, dobbiamo capire come modificare le leggi per accelerare la ricostruzione": è quanto ha detto il sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri, Vito Crimi, in Prefettura, a Perugia, per un incontro con la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, il prefetto Claudio Sgaraglia, il commissario straordinario alla ricostruzione post sisma, Piero Farabollini, il presidente dell'Anci Umbria, Francesco De Rebotti e il presidente della Cei e arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, card. Gualtiero Bassetti.
    "Serve - ha aggiunto Crimi - un nuovo patto tra Stato e cittadini. Fino ad ora si sono alzati i muri cercando sempre di bloccare gli illeciti, ma questi hanno finito per bloccare anche gli onesti che fanno così fatica a operare". Il sottosegretario ha quindi annunciato di voler abbattere i muri e "dare fiducia ai cittadini, ai professionisti e alle imprese" per poi far scattare "i controlli nella fase successiva".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere