In Umbria dispersione scuola più bassa

"Nostro sistema uno migliori Paese" sottolinea Bartolini

L'Umbria è la regione italiana dove risulta più bassa la dispersione scolastica alle superiori, il 16,1% considerando il periodo compreso tra gli anni 2013-'14 e 2017-'18. Lo scrive l'Espresso che riporta un dossier della rivista specializzata Tuttoscuola. "Il nostro sistema scolastico è sicuramente uno dei migliori d'Italia e la classifica ce ne fornisce una adeguata conferma" ha sottolineato con l'ANSA l'assessore regionale all'Istruzione Antonio Bartolini.
    "Il risultato non mi ha sorpreso - ha detto ancora Bartolini -, investiamo come Regione più di 5 milioni di euro per i cosiddetti drop out, cioè i ragazzi che abbandonano prima dei 18 anni. Con una forte sinergia tra scuole ed agenzie formative (il Bufalini di Città di Castello, il Cnos dei salesiani, l'Università dei sapori, il centro di formazione di Terni gestito direttamente dalla Regione, e le altre agenzie formative) recuperiamo tantissimi ragazzi. Li facciano studiare e li rimettiamo in pista per lavorare adeguatamente formati".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere