Baci diventano rosa con fave cacao Ruby

Un decennio di studio per il cioccolato di quarta generazione

"E che cos'è un Bacio? Un apostrofo rosa fra le parole t'amo": la famosa frase tratta dall'opera Cyrano de Bergerac, che tutti abbiamo imparato dai cartigli dei Baci Perugina, diventa realtà con i 'Baci rosa', una limited edition di cioccolatini prodotti con fave di cacao Ruby.
    La storica ricetta dei cioccolatini inventati quasi un secolo fa dall'imprenditrice Luisa Spagnoli - ripieno di gianduia e nocciola al centro - si aggiorna oggi al 'millennial pink' grazie alla copertura del cioccolato rosa, frutto di uno speciale processo produttivo studiato da Barry Callebaut, che esclude l'uso di coloranti e regala un inaspettato gusto fruttato e un aroma delicato. Il cioccolato rosa, di "quarta generazione", nasce ottant'anni dopo l'invenzione del cioccolato bianco. Una rivoluzione che ha richiesto un decennio di studio per la lavorazione delle fave di cacao Ruby, chiamate così proprio perché ricordano un rubino.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere