Musica Umbria jazz alla Galleria nazionale

Un ciclo concerti di mezzogiorno tra i capolavori dell'arte

La Galleria Nazionale dell'Umbria ospita anche in occasione di Umbria Jazz 2018 un ciclo di raffinati concerti di mezzogiorno che sottolineano l'esclusiva suggestione di questo luogo.
    Un programma molto "italiano", dal 14 al 22 luglio, con Danilo Rea, per lui un ritorno, Gianni Coscia, in un omaggio ad Umberto eco, Daniele Di Bonaventura, il doppio duo Antonello Salis con Simone Zanchini e Gianluca Petrella con Pasquale Mirra, il piano di Stefano Battaglia, artista di punta della Ecm, il trio Ponticelli-Diodati-Vignato, in una delle proposte musicali più originali in circolazione. Un tocco di internazionalità con Dan Kinzelman, sassofonista americano accompagnato nel progetto Ghost da musicisti italiani (Mirko Rubegni, Manuele Morbidini, Rossano Emili) e Ethan Iverson, conosciuto dal pubblico per la sue esperienza nei Bad Plus.
    Il jazz in Galleria in passato ha prodotto eventi quali i recital pianistici di Brad Mehldau, Uri Caine e Danilo Rea, il duo Charlie Haden-Pat Metheny.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere