Progetto per a piedi in terre Perugino

Circa 100 chilometri tra Paciano, Panicale e Piegaro

Punta sul "turismo verde" per promuovere e valorizzare quel territorio il progetto 'I sentieri del Perugino nelle terre del Marchese'. Che offre cinque percorsi "dotati di tutti i servizi, ben curati e segnalati", che formano un anello irregolare lungo circa 100 chilometri.
    Il progetto, illustrato a Panicale, è stato realizzato dall'Anci Umbria con la collaborazione dei quattro Comuni interessati e sostenuto finanziariamente dalla Regione.
    Nel Rinascimento - è stato ricordato - questi erano i paesaggi da cui Pietro Vannucci traeva ispirazione e le terre dominate da Ascanio della Corgna. Un territorio collinare e ricco di boschi che da Città della Pieve si estende fino a Paciano, Panicale e Piegaro, definito luogo ideale per lunghe camminate immersi nella natura e tra borghi medievali ricchi di storia, cultura e tradizioni enogastronomiche.
    Il vicepresidente della Regione Fabio Paparelli ha sottolineato che "il turismo esperienziale ormai muove la domanda e i mercati turistici".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere