Incendi cassonetti, denunciata giovane

Polizia la ferma e le sequestra un accendino

Denunciata a piede libero dalla polizia, con l'accusa di incendio doloso, una ventiquattrenne accusata di avere dato fuoco a Terni, nel corso della notte, a oltre una decina di cassonetti e cestini dei rifiuti in diversi punti della città.
    La giovane - risultata già con precedenti specifici - è stata notata da alcuni testimoni e poi, una volta intercettata e fermata dagli agenti della squadra volante, trovata in possesso di un accendino. Gli incendi sono stati appiccati tra piazza Tacito, via Mazzini, via Gramsci, via Farini e via Lungonera Cimarelli. Per spegnere i vari roghi è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere