Briziarelli, silenzio di Renzi sul sisma

"Nel suo intervento a Perugia non ha fatto alcuna autocritica"

(ANSA) - PERUGIA, 11 FEB - "Sul terremoto un silenzio assordante da parte di Renzi al Capitini": è quanto sottolinea, in una nota, Luca Briziarelli, candidato della Lega in Umbria al Senato.
    "Nel suo intervento - osserva - il segretario del Pd non fa alcuna autocritica o ammissione di colpa rispetto ai fallimenti del suo Governo, ma soprattutto non fa alcun riferimento alle popolazioni terremotate. Non una parola di certezza o di speranza, nessun accenno alle centinaia di sfollati che a distanza di 17 mesi non hanno ancora trovato una sistemazione dignitosa, nessun riferimento al flop delle casette o alle indagini da parte del nucleo speciale anticorruzione della Guardia di finanza. Nessun commento sulla viabilità delle zone terremotate ancora oggi in attesa di essere ripristinata completamente, o sugli agricoltori che da tempo chiedono meno passerelle e più risposte da parte del Governo. Renzi aveva promesso di 'cambiare verso all'Italia', peccato che l'abbia fatto nella direzione sbagliata".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere