Renzi, da Cucinelli invito a sobrietà

Ma anche a essere più gentile e legato a valori cultura

(ANSA) - PERUGIA, 10 FEB - "Io lo cito spesso dicendo che quello che ha creato è straordinario e lo posso dire anche oggi, non svelando niente di segreto, che mi invitava spesso anche nei giorni di Palazzo Chigi ad essere più sobrio, sfida persa in partenza con me, ma anche più gentile, più attento, più legato ad alcuni dei più grandi valori della nostra storia, come anche la cultura": così Matteo Renzi a Perugia parlando di Brunello Cucinelli, imprenditore umbro del cachemire, presenta in sala durante il suo intervento nel capoluogo umbro per la campagna elettorale.
    "Perché è con questo criterio - ha aggiunto - che nasce un'azienda che poi dà lavoro a centinaia di uomini e donne e che fa dei prodotti di altissima qualità nel mondo".
    Per Renzi se c'è un simbolo di questi anni di governo questo è rappresentato dalla cultura: "Prima sulla cultura si tagliava ed oggi ci si investe invece perché parliamo dei valori di questa terra".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere