Shalabayeva sarà sentita da gip Perugia

Con formula incidente probatorio in udienza preliminare

(ANSA) - PERUGIA, 9 FEB - Alma Shalabayeva, la moglie del dissidente kazako Muktar Ablyazov rimpatriata nel 2013 con la figlia Alua e poi entrambe tornate in Italia, verrà sentita con la formula dell'incidente probatorio nell'ambito dell'udienza preliminare in corso a Perugia sul suo presunto rapimento. Lo ha deciso il gip Carla Giangamboni accogliendo la richiesta della procura.
    Tra gli imputati, accusati a vario titolo di sequestro di persona, falso e abuso d'ufficio, ci sono l'ex capo della squadra mobile romana Renato Cortese (attuale questore di Palermo), l'allora dirigente dell'ufficio immigrazione Maurizio Improta (questore di Rimini) oggi presente in aula, cinque agenti di polizia e il giudice di pace che si occupò del caso.
    Il coinvolgimento del magistrato ha portato il fascicolo a Perugia per competenza territoriale.
    Alma Shalabayeva verrà sentita il 21 maggio alla presenza di un interprete.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere