Anche Parco Portofino punta su turismo Cina

"Molto qualificato e punta su esperienziale" dice presidente

Anche il Parco naturale di Portofino punta a intercettare il mercato turistico cinese. Lo ha sottolineato il presidente dell'ente che lo gestisce, Paolo Donadoni, sindaco di Santa Margherita Ligure, intervenuto a Orvieto al China day promosso dal ministero di beni culturali e turismo e dalla regione Umbria.
    "Il nuovo turismo cinese - ha detto Donadoni all'ANSA - è molto qualificato e punta sull'esperienziale. Stiamo quindi cercando di potenziare l'accoglienza da parte del Parco di Portofino, che rientra anche nei comuni di Camogli e Santa Margherita Ligure. Ha 80 chilometri di sentieri ed è un parco di terra e di mare. Ci stiamo rivolgendo verso il mercato orientale proprio per offrire delle esperienze in questo parco. E' molto interessante capire come poter raccontare il nostro territorio - ha concluso Donadoni - per aprire a queste forme di turismo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere