"Obiettivo ambizioso Piano sanitario"

"Garantire accessibilità, universalità e qualità" dice Barberini

(ANSA) - PERUGIA, 6 DIC - "Dobbiamo garantire accessibilità, universalità e risposte di qualità ai nostri cittadini, temi e principi su cui non vogliamo indietreggiare di un passo": un "obiettivo ambizioso" lo ha definito l'assessore regionale alla salute, coesione sociale e welfare, Luca Barberini, parlando del nuovo Piano sanitario regionale.
    Barberini, a margine della discussione che, alla Scuola umbra di amministrazione pubblica di Pila, ha avviato il percorso che condurrà alla definizione del Piano 2018-2020, ha affermato: "Il modello organizzativo, l'innovazione tecnologica e le attività che organizzeremo all'interno della comunità regionale saranno realizzate tenendo conto di questi principi e dovrà essere un Piano sanitario che risponda ai bisogni del cittadino per una comunità che è cambiata, che è più povera, più sola e più anziana". Un Piano sanitario, ha aggiunto, costruito "in maniera diversa, non pensato dentro l'assessorato e proposto poi alla comunità, ma con la richiesta alla comunità di crearlo insieme a noi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere