Al Chianelli "Coltiviamo sorrisi"

Area per "orto in cassone" al parco Sorriso di Serenella

Il residence Chianelli di Perugia dispone ora anche di un'area in cui i familiari dei pazienti in cura presso i reparti di Ematologia e trapianto di midollo osseo e Oncoematologia pediatria, ospiti nella stessa struttura, potranno coltivare piante e ortaggi lontano dalle preoccupazioni e dalla routine ospedaliera. È frutto del progetto "Coltiviamo sorrisi. L'orto in cassone" realizzato dal Comitato per la vita "Daniele Chianelli" al parco del "Sorriso di Serenella" adiacente al residence grazie ad una iniziativa della volontaria Cecilia Zucchini, laureata in Scienze agrarie e ambientali e operatrice in ortoterapia.
    Alcuni cassoni con all'interno della terra permetteranno agli ospiti del residence e in particolare dei familiari dei pazienti di seguire una "terapia orticolturale".
    "In nostro obiettivo - spiega il presidente del Comitato, Franco Chianelli - è cercare in ogni modo di aiutare pazienti e familiari a trascorrere il tempo qui al Residence nel modo più sereno possibile".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere