Mibact visita le opere ferite dal sisma

Di Francesco, deposito Santo Chiodo di Spoleto modello nazionale

"Un deposito come il Santo Chiodo di Spoleto è un modello che dovrebbe essere ripetuto in tutte le regioni e i territori a rischio": a dirlo è stata Carla Di Francesco, segretario generale del ministero dei Beni culturali, nel corso della conferenza stampa che si è svolta al termine della visita alle opere ferite dal terremoto da parte di una delegazione del Consiglio superiore dei beni culturali del Mibact, guidata dal presidente Giuliano Volpe.
    E proprio il presidente ha rimarcato sia "l'importanza di avere una struttura come questa dove collocare fin dal primo momento le opere recuperate dalle catastrofi, per poi procedere al successivo restauro, sia di poter contare sempre più su un personale specializzato dal punto di vista tecnico e scientifico, capace di intervenire immediatamente nell'emergenza".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere