Sindacati,prosegue confronto su Perugina

"Contestiamo idea che tutto si misuri su compatibilità costi"

(ANSA) - PERUGIA, 9 NOV - Nel corso dell'incontro di oggi al Mise sul futuro della Perugina, "l'azienda ha confermato la propria posizione sul piano industriale e sugli organici. Come organizzazioni sindacali abbiamo rivendicato l'implementazione del piano industriale, contestando l'idea, ribadita dall'azienda, che tutto si misuri sulla compatibilità dei costi". E' quanto affermano - in una nota congiunta - Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, sottolineando che "il confronto prosegue".
    Durante l'incontro - spiegano ancora i sindacati di categoria - è stata formalizzata una proposta del Mise, della presidente della Regione e del sindaco del Comune di Perugia, per avviare un confronto diretto con il Board della Nestlé per l'implementazione del piano industriale, anche attraverso investimenti pubblici su ricerca, innovazione, logistica e "come Federazioni sindacali abbiamo apprezzato tale proposta". "Le parti - prosegue la nota - hanno convenuto di incontrarsi nuovamente in sede ministeriale il prossimo 18 gennaio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere