Perugina, Nestlé conferma il piano

Con investimenti ed "esuberi strutturali"

(ANSA) - PERUGIA, 9 NOV - La Nestlé ha sostanzialmente confermato il proprio piano industriale per la Perugina nel corso del vertice che si è svolto al Ministero dello Sviluppo economico.
    Presenti all'incontro il viceministro Teresa Bellanova, la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, il sindaco di Perugia Andrea Romizi, e rappresentanti dei sindacati.
    La Nestlè - secondo quanto trapelato dall'incontro - ha ribadito per l'azienda di San Sisto gli investimenti già annunciati, 15 milioni di euro per il rinnovo dell'attrezzatura ed altri 45 per il marketing dei vari prodotti. L'azienda ha comunque ribadito anche 350 mila ore annue di esubero, considerando questo un dato "strutturale". I sindacati hanno invece chiesto tempo per approfondire la situazione e ribadito le loro proposte, come quella di portare all'interno della Perugina alcuni servizi ora esterni. E' stato fissato un nuovo vertice al Mise per il 18 gennaio prossimo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere