Cancro stomaco, studio chirurgia Spoleto

Non sempre necessario praticare asportazione piccolo omento

(ANSA) - SPOLETO (PERUGIA), 9 OTT - Il 'Journal of Investigative Surgery' di Londra, prestigiosa rivista scientifica dedicata alla diffusione di studi in chirurgia, ha recentemente pubblicato i risultati dello studio scientifico sul tumore dello stomaco e, nello specifico, sulla valutazione, in termini di efficacia oncologica e di sicurezza, della cosiddetta 'bursectomia' per il trattamento chirurgico dei pazienti con cancro. Lo studio è stato condotto dal gruppo di chirurgia generale dell'ospedale 'San Matteo degli Infermi' di Spoleto, diretto dal dottor Giampaolo Castagnoli, in collaborazione con la Seconda Università degli Studi di Napoli, l'Università di Siena, l'Istituto Nazionale Tumori San Giovanni Paolo II di Bari e l'Università La Sapienza di Roma. "Il tumore dello stomaco, nonostante il progressivo decremento dell'incidenza, rappresenta ancora oggi la terza causa di morte cancro-correlata a livello mondiale", spiega Castagnoli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere