Tre giorni dedicata a turismo rurale

Con attenzione particolare alle aree colpite dal terremoto

E' una tre giorni dedicata al turismo rurale che si tiene a Umbriafiere fino all'8 ottobre per far conoscere proposte legate ai cammini, al turismo equestre e ciclabile, al benessere e all'enogastronomia. Con un occhio attento soprattutto alle aree che stanno risollevandosi dai danni al turismo provocati dal terremoto.
    Saranno molti anche i momenti di approfondimento aperti al pubblico e gli incontri tra operatori.
    In una delle iniziative già svolte è stato presentato il nuovo marchio Assogal Umbria legato all'attività di promozione economica, alla presenza dei vertici dei cinque Gal. "Dopo gli ottimi risultati della presenza al Vinitaly a Verona lo scorso aprile - ha ricordato il presidente Albano Agabiti - la partecipazione di Assogal al Salone del Turismo Rurale a Umbriafiere è la prima attività che svolgiamo in Umbria, per dare la possibilità alle aziende regionali di promuoversi in maniera unitaria, in uno spazio espositivo a loro disposizione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere