Cena con funghi, in 9 al pronto soccorso

Esclusa presenza tossina amanita falloide, stanno migliorando

(ANSA) - PERUGIA, 6 OTT - Hanno mangiato tagliatelle ai funghi a casa di un loro collega, e dopo la cena si sono presentati in nove, con disturbi gastro-intestinali, al pronto soccorso dell'ospedale di Perugia: sono operai, la maggior parte residenti in varie città del Lazio, di una ditta che installa impianti ad alta tecnologia. Al pronto soccorso i nove, tra i 30 e 45 anni, sono stati sottoposti a lavanda gastrica. Il servizio di micologia dell'Usl Umbria 1, dopo le analisi di laboratorio, ha escluso, d'intesa con il centro antiveleni di Pavia, la presenza della tossina della amanite falloide nei funghi consumati dal gruppo. Sette pazienti sono stati ricoverati nella struttura di Osservazione breve del Pronto soccorso, mentre due sono stati dimessi poche ore dopo l'arrivo in ospedale. Le loro condizioni - riferisce una nota dell'Azienda ospedaliera - stanno migliorando e potrebbero essere dimessi a breve.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere