Nestlè, in Perugina lavoreranno in oltre 600

Piano per San Sisto prevede ricollocare almeno 70% esuberi

(ANSA) - PERUGIA, 5 OTT - "A regime lo stabilimento Perugina darà lavoro a oltre 600 persone confermandosi fra i maggiori player del mercato del cioccolato in Italia per numero di occupati e la fabbrica Nestlé con il maggior numero di addetti nel nostro Paese": la multinazionale svizzera contesta oggi le affermazioni dei sindacati nazionali di settore e, in vista dello sciopero degli stabilimenti del gruppo, ricorda che il piano per lo sviluppo di Perugina affronta responsabilmente e per tempo la situazione degli esuberi. Il piano, di cui - ribadisce Nestlè - i sindacati sono a conoscenza avendolo firmato presso il ministero del Lavoro, contiene il preciso impegno a ricollocare almeno il 70% degli esuberi presso aziende terze o presso altre unità del Gruppo Nestlé in Italia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere