Gettano indumenti e vengono denunciati

Forestali Terni li accusano smaltimento illecito rifiuti

Due persone sono state denunciate a piede libero dai carabinieri forestali, a Terni, con l'accusa di smaltimento illecito di rifiuti in concorso per avere abbandonato, in due siti vicini di zona Maratta Alta, dieci metri cubi di rifiuti tra lenzuola, coperte, biancheria ed indumenti esausti.
    Sono il rappresentante legale di una società di noleggio-lavaggio di biancheria, con sede legale a Roma e una filiale anche a Terni, ed un trasportatore marocchino, risultato già inquisito a giugno per avere abbandonato nove congelatori all'interno di un bosco di Marmore.
    Dalle indagini dei militari è emerso che la società, con l'avvio della raccolta differenziata, ha accumulato i rifiuti tessili, non potendo più gettarli nei cassonetti, sul piazzale dell'azienda e, dovendone liberarsene, li ha consegnati per lo smaltimento al marocchino, senza accertarsi del possesso delle necessarie autorizzazioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere