In salvo gli archivi storici di Norcia

A Spoleto oltre un chilometro e mezzo di documenti

La storia di Norcia è in salvo: gran parte dei 7 mila documenti custoditi nell'archivio storico comunale, in quelli notarile e della prefettura della montagna sono stati già catalogati e collocati sugli scaffali della sezione dell'Archivio di Stato di Spoleto. Mentre l'archivio di deposito, che contiene carte inerenti anche al terremoto del 1979, sarà ordinato a breve.
    "Il sisma ha messo a rischio l'intero patrimonio ma, grazie al contributo e al lavoro di tante persone, in pochi mesi siamo riusciti a trasferire qui oltre un chilometro e mezzo di documenti preziosi, che ora sono a disposizione di tutti coloro che desiderano consultarli", ha spiegato all'ANSA il responsabile della sezione, Luigi Rambotti. "Abbiamo preso in consegna anche l'archivio di Preci - ha aggiunto - e così ora a Spoleto abbiamo complessivamente qualcosa come circa 10 chilometri di storia raccontata attraverso documenti, pergamene e disegni".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere