Inaugurata Rsa a Città della Pieve

Marini e Barberini, tassello importante nella riqualificazione

(ANSA) - PERUGIA, 19 GIU - È stata inaugurata a Città della Pieve la Residenza sanitaria assistita realizzata presso la Casa della salute, aperta il primo marzo dopo la riconversione del presidio ospedaliero.
    Si tratta di una struttura intermedia rivolta a persone con patologie cronico-degenerative o in fase post-acuta di malattia, per le quali l'ospedalizzazione risulta eccessiva, ma il ritorno a domicilio non è ancora possibile. La Rsa dispone di venti posti letto, è in funzione tutto l'anno 24 ore su 24.
    L'inserimento dei pazienti è temporaneo per massimo 30 giorni, con l'obiettivo principale della dimissione.
    "L'inaugurazione della Rsa - ha sottolineato la presidente Marini - rappresenta il primo pezzo di un lavoro importante, che ha visto la Giunta regionale fare ciò che la caratterizza: capacità di programmazione ed equilibrio di gestione dei conti".
    "Oggi - ha detto l'assessore Barberini - diamo spazio ai fatti e ai risultati, in un percorso di riorganizzazione complessiva della Casa della salute".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere