Morto cavallo Quintana: Aidaa, ora basta

Associazione animalista, stop a competizioni pericolose

(ANSA) - PERUGIA, 18 GIU - "Adesso basta, il ministero della salute e quello dello sport creino subito una task force con lo scopo di verificare quanto successo alla Quintana e le motivazioni per le quali si è taciuto per ore sulla reale situazione del cavallo": è quanto afferma l'Aidaa (Associazione italiana difesa animali ed ambiente).
    "Appare evidente - dice Lorenzo Croce, presidente di Aidaa - che ci siano situazioni che meritano non solo un approfondimento ma soprattutto uno stop immediato. Occorre - continua Croce - che da subito i due ministeri aprano un tavolo per nuove regole per la sicurezza nelle competizioni e nei palii e che quelli a rischio vengano bloccati subito per decreto". "Noi avevamo già proposto anni fa - ricorda il presidente dell'associazione - delle nuove regole, forse è il caso che chi le ha messe nel cassetto le riprenda in mano e si abbia il coraggio di dire basta per sempre alle competizioni pericolose, la vita di un cavallo è più importante di qualunque tradizione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere