Don Matteo,riprese in casa romana I sec.

Si pensa sia appartenuta a Vespasia Polla, madre di Vespasiano

Per la prima volta la troupe della fiction Don Matteo girerà all'interno della Casa Romana di Spoleto, uno dei monumenti più importanti della città, una domus del I secolo dopo Cristo. Le riprese della popolare serie tv di Rai1 con Terence Hill e Nino Frassica, giunta alla sua undicesima stagione, sono in programma per domani all'interno degli ambienti della ricca dimora signorile di età romana nella giornata. La prima campagna di scavi finalizzata al rinvenimento della domus venne effettuata dall'archeologo spoletino Giuseppe Sordini nel biennio 1885-86. Durante lo scavo emerse un'iscrizione recante la dedica di una Polla all'imperatore Caligola e ciò ha lasciato ipotizzare che la casa fosse appartenuta a Vespasia Polla, la madre di Vespasiano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere