Ragazzi denunciati per danni a presepe

Magrebini identificati da carabinieri Gualdo Tadino

(ANSA) - GUALDO TADINO (PERUGIA), 27 NOV - Denunciati dai carabinieri tre ragazzi magrebini ritenuti responsabili del danneggiamento di quattro statue di cartone a grandezza naturale che compongono il presepe che verrà inaugurato il 2 dicembre.
    Realizzato per iniziativa della Città, del polo museale e della comunità dei frati cappuccini con "Frate indovino".
    Le indagini subito attivate dal personale locale dell'Arma hanno portato ai ragazzi risultati da anni residenti nel centro umbro e già noti per reati contro il patrimonio, stupefacenti e la persona. I tre dopo essere stati identificati grazie ad alcune testimonianze e all'esame da parte dei carabinieri delle immagini del circuito di videosorveglianza del Comune, sono stati deferiti all'autorità giudiziaria per l'atto vandalico.
    I militari di Gualdo Tadino hanno ricevuto per questo "attestazioni di merito da parte dell'amministrazione comunale e della cittadinanza".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere