Ricercatore assolto da tribunale Perugia

Professor Fiorucci era accusato manipolazione immagini lavori

(ANSA) - PERUGIA, 24 MAG - Assolto con formula piena dal tribunale di Perugia il gastroenterologo Stefano Fiorucci che era accusato di peculato e truffa in relazione alla sua attività di ricerca universitaria. Soddisfazione è stata espressa dai difensori, gli avvocati Renato Borzone e Stefano Bagianti.
    Fiorucci doveva rispondere della presunta manipolazione di immagini di lavori scientifici e del conseguente sviamento di fondi pubblici e privati erogati per la ricerca, nonché dell'asserita violazione del regime di "tempo pieno". Addebiti rivelatasi "completamente destituiti di fondamento", hanno sottolineato i legali alla luce della sentenza del tribunale.
    "Nel corso delle indagini, a causa di tali infondate accuse, il prof. Fiorucci - hanno sottolineato gli avvocati Borzone e Bagianti - ebbe a subire anche una misura cautelare, nonché una rilevante attenzione mediatica. I difensori auspicano quindi che venga restituito al proprio assistito il pubblico riconoscimento dell'onore e della reputazione così gravemente lesi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere