In centomila alla marcia della Pace Perugia-Assisi

Aperta da una grande bandiera con i colori dell'iride, "Cento anni di guerre bastano", il tema scelto per l'edizione 2014

Centomila persone partecipano alla Marcia della Pace Perugia-Assisi, partita stamani intorno alle 9 dal capoluogo umbro. E' questo il dato ufficiale sulla partecipazione diffuso in mattinata dagli organizzatori che in questi minuti stanno tenendo una conferenza stampa ad Assisi. Alla marcia era stata annunciata la presenza, nei giorni scorsi, di 525 città di tutte le regioni italiane, 115 scuole, 275 enti locali e 478 associazioni. Sono "ben oltre 100.000" le presenze a questa 20/a edizione Marcia, con un corteo "lungo alcuni chilometri", hanno sottolineato il coordinatore del comitato promotore, Flavio Lotti, e il direttore della Sala stampa del Sacro convento, padre Enzo Fortunato, nel corso della conferenza stampa ad Assisi. Le adesioni sono state 873, 117 invece le scuole, 277 gli enti locali, 479 associazioni, 526 città partecipanti, tutte le regioni coinvolte.

"C'è di tutto - ha detto Lotti - in questo popolo che si è messo in cammino, anche persone con disabilità, e per questo oggi vogliamo dare la voce alla pace e a tutti quelli che la pace non ce l'hanno". Presente all'incontro con i giornalisti anche don Luigi Ciotti: "La pace - ha detto - ha bisogno di noi, di speranza e la speranza ha bisogno di ciascuno di noi e prima di riformare il Paese bisogna riformare le nostre coscienze".

Una grande bandiera con i colori dell'iride apre la Marcia della Pace Perugia-Assisi. "Cento anni di guerre bastano", il tema scelto per l'edizione 2014. In marcia molti gonfaloni degli enti locali italiani. Tra i marciatori anche la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, la vice presidente della Camera, Marina Sereni e il sindaco di Perugia, Andrea Romizi. Alla partenza ci sono, tra gli altri, il presidente del Consiglio regionale umbro Eros Brega, e Don Luigi Ciotti. Molte le bandiere con i colori dell'iride e cartelli che richiamano il tema dei diritti. La partenza è stata preceduta dal suono di cento esplosioni diffuso dagli altoparlanti. "Cento colpi - ha detto l'organizzatore della Marcia della Pace, Flavio Lotti - che scandiscono cento anni di guerre, con tante stragi che anche oggi ci sono nel mondo. Siamo qui perché non vogliamo più vedere vittime". Riguardo alla partecipazione alla marcia, Lotti ha detto "siamo tantissimi, decine di migliaia". Ad attendere i marciatori all'arrivo ad Assisi ci sarà anche la presidente della Camera, Laura Boldrini.

 Anche la presidente della Camera, Laura Boldrini, si è unita al corteo dei partecipanti alla Marcia della pace. La presidente è partita da Santa Maria degli Angeli, raggiungendo a piedi il centro di Assisi.

"Totò Rina - ha detto Don Ciotti -  ha dato la mia dichiarazione di morte, ma sui terreni confiscati alle mafie abbiamo aperto poco fa l'ultima cooperativa e questa è la risposta da dare, questa è la pace":.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Moreno Marziani e Giuseppe Scatolini - M&G Engineering

Dai beni culturali all'edilizia civile: le nuove sfide di M&G engineering

Moreno Marziani e Giuseppe Scatolini, leader nel settore della progettazione, sicurezza e ricerca. Alla base del loro approccio, una spiccata formazione nella progettazione antisismica.


null

Zenoni & Scarponi: il funerale perfetto esiste

L'agenzia nasce a Terni nel 1920, gestisce tutte le fasi del rito funebre ed ha sviluppato una serie di interessanti servizi collegati. I titolari Laura e Maurizio Zenoni: «regalare un sorriso è la ricompensa più bella»


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere