Ricerca: Kompatscher, Alto Adige polo dell'innovazione

(ANSA) - BOLZANO, 10 MAG - Più risorse per le imprese, rafforzamento degli scambi internazionali per ricercatori e istituzioni, nuovi laboratori al Noi Techpark: sono le misure del programma provinciale 2019 per la ricerca e l'innovazione che sono state discusse nella riunione annuale della Consulta per la ricerca e l'innovazione.
    I provvedimenti riguardano l'espansione del Noi Techpark come campus dell'innovazione, sedi dell'istituto di biomedicina di Eurac e della nuova facoltà di Ingegneria di unibz, lo sviluppo di competenze per l'innovazione, il fondo per la ricerca.
    "Da quest'anno abbiamo scelto di sostenere anche soggiorni di studio e ricerca all'estero di breve durata - ha spiegato il presidente della Provincia, Arno Kompatscher - Vogliamo così integrare la nuova strategia per la ricerca, finanziata con 4 milioni di euro anche nel 2019, per fare dell'Alto Adige un polo internazionale dell'innovazione. Le nostre politiche sempre più avranno come filo conduttore i temi della sostenibilità, del cambiamento climatico e il megatrend 'salute' in linea con quanto stabilito nel nostro 'Patto per l'Alto Adige' stabilito nella nostra clausura di giunta".
    Da quest'anno alla Consulta partecipano anche i responsabili dei progetti del Fondo europeo per lo sviluppo regionale (Fesr) grazie al quale, dal 2015 ad oggi, sono stati destinati 32 milioni di euro che hanno finanziato 59 progetti. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai alla rubrica: Pianeta Camere