Montagna: rifugi, investimenti per 10 mln fino al 2020

(ANSA) - BOLZANO, 10 NOV - La Provincia di Bolzano investirà, fino al 2020, 10 milioni di euro per risanamenti e manutenzione dei gestori dei rifugi di sua proprietà. Lo ha annunciato il presidente, Arno Kompatscher, incontrando a Castel Firmiano, i gestori dei 26 rifugi che negli anni scorsi sono passati di proprietà dallo Stato alla Provincia.
    Partendo dal buon andamento della stagione estiva, Kompatscher ha sottolineato che "i rifugi alpini sono uno dei biglietti da visita del nostro territorio". "Il turismo di alta montagna è in una fase di crescita - ha proseguito - e ciò conferma che la strategia di puntare con forza sugli investimenti nelle infrastrutture porta effetti positivi non solo al settore del turismo, ma a tutto il sistema economico delle zone rurali".
    All'incontro ha preso parte anche Reinhold Messner che ha definito i rifugi "parte fondante della cultura alpina", una cultura che si è evoluta a tal punto da trasformare i rifugi stessi non più (o non solo) in punti di partenza per le scalate, ma in vere e proprie strutture turistiche a 360 gradi.
    Per quanto riguarda il programma degli interventi previsti per i prossimi 3 anni, il direttore della ripartizione amministrazione del patrimonio, Daniel Bedin, ha illustrato le misure suddivise in tre liste di priorità elaborate da una commissione paritetica alla quale partecipano anche Cai e Avs.
    "La precedenza - ha spiegato Bedin - viene data alla sicurezza, in maniera particolare per quanto riguarda statica, antincendio e approvvigionamento idrico ed energetico". I lavori per i primi nove rifugi verranno appaltati e avviati nel corso del 2018, altri nove seguiranno nel 2019, mentre nel 2020 sarà la volta degli interventi per altre cinque strutture. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere