Vaia, i nuovi boschi crescono in Tirolo

Collaborazione Euregio per la riforestazione

(ANSA) - BOLZANO, 16 OTT - I boschi distrutti un anno fa dalla tempesta Vaia in Trentino Alto Adige stanno crescendo nel Tirolo Orientale. "Il Trentino non è in grado di fornire gli alberi necessari per la riforestazione e, nel quadro della cooperazione Euregio, nel 'Landesforstgarten Nikolsdorf' abbiamo approntato appositi vivai", ha dichiarato il vice governatore del Tirolo, Josef Geisler.
    Oltre mezzo milione di piante, circa 350.000 larici e 200.000 abeti rossi, vengono allevati per due anni nel "Nikolsdorf" per essere poi portati in Trentino. Il Land Tirol produce oltre 2,5 milioni di piante da bosco ogni anno per la rigenerazione delle foreste, la ricoltivazione e anche per il rimboschimento a seguito di eventi catastrofici nei suoi tre giardini forestali statali a Nikolsdorf, Bad Häring e Stams. "Questo ci consente di aiutare i nostri vicini con alberi e di contribuire al rimboschimento delle aree forestali danneggiate", afferma Geisler. Con l'Alto Adige la collaborazione prosegue da anni.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai alla rubrica: Pianeta Camere