A Trento concerti 'third stream' fra jazz e classica

Dal 17 ottobre alla Sala Filarmonica

(ANSA) - TRENTO, 11 OTT - E' dedicata alla Third Stream - terza corrente, termine coniato nel 1957 dal compositore Gunther Schuller per descrivere un genere musicale in grado di compiere una sintesi tra la musica classica ed il jazz, la rassegna "Ai Confini e Oltre - fra classica e jazz", con quattro concerti che si terranno nella Sala Filarmonica di Trento.
    Il programma dell'edizione 2019 intende sottolineare alcuni caratteri della 'terza corrente': il suo essere musica da camera, dove l'apporto degli strumenti percussioni è limitato o assente; la sua predilezione per colori timbrici capaci di accostare ai fiati gli archi; una rilettura della tradizione classica ottocentesca in veste jazzistica.
    La rassegna è nata da una collaborazione tra la Società Filarmonica di Trento, Sonata Islands, il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell'Università di Trento e Trentino Jazz.
    Primo concerto (17 ottobre) con il Tst - Third Stream Trio: Gabriele Mirabassi (clarinetto), Emilio Galante (flauto), ed Enrico Zanisi (pianoforte).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere