Ex campione HCB arrestato negli Usa

Mark Pavelich avrebbe colpito un vicino di casa con una spranga

(ANSA) - BOLZANO, 23 AGO - L'ex campione dell'Hockey Club Bolzano, Mark Pavelich, oggi 61enne, è stato arrestato negli Stati Uniti per aver aggredito e ferito alla schiena un vicino di casa con una spranga di metallo. L'ex biancorosso ha fatto parte del Hockey Club Bolzano negli anni 1987 - 1989.
    I due vicini di casa stavano pescando nella zona del lago di Lutsen in Minnesota quando, pare per motivi legati ad una birra, hanno iniziato a litigare. Attualmente l'ex professionista si trova rinchiuso in un carcere della contea di Cook, fa sapere l'Alto Adige sul suo sito.
    Pavelich con la maglia biancorossa ha disputato 88 incontri contribuendo alla conquista dello scudetto della stella (decimo) del 1988 assieme, tra gli altri, a Kent Nilsson e Mike Zanier.
    Pavelich è noto nel mondo hockeistico per aver offerto l'assist vincente a Mike Eruzione nella storica finale delle Olimpiadi di Lake Placid 1980 vinta all'overtime contro l'Unione Sovietica che in quegli anni dominava sulla scena mondiale.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai alla rubrica: Pianeta Camere