Entra in casa rompendo un vetro e morde ex moglie, arrestato

Ferito alla mano è stato operato e poi portato in carcere

(ANSA) - BOLZANO, 16 AGO - Un uomo di origini marocchine è stato arrestato dalla polizia di Bolzano nel quartiere Oltrisarco dopo aver cercato di introdursi, ubriaco, a casa della ex moglie con la pretesa di vedere i due figli avuti assieme. L'uomo, al rifiuto della ex moglie, ha preso un sasso e ha rotto un vetro per poi entrare in casa, dove ha aggredito la donna, fortunatamente difesa dalle sorelle che in quel momento le facevano compagnia. Al culmine dell'ira, l'uomo ha morso la donna alla guancia.
    L'arrivo della polizia ha interrotto l'azione dell'uomo: dopo una breve fuga è stato raggiunto e bloccato, nonostante tentasse di sottrarsi all'arresto colpendo gli agenti con pugni e calci.
    Trasportato in ospedale è stato operato d'urgenza perché durante l'intrusione si era infatti seriamente ferito ad una mano strisciando sui vetri, con il rischio di una lesione dei tendini. Nel pomeriggio di Ferragosto, dopo le dimissioni, è stato portato in carcere a Bolzano.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai alla rubrica: Pianeta Camere