Tirolo, esercito contro deviazioni auto

Nel mirino i navigatori che suggeriscono strade secondaria

(ANSA) - BOLZANO, 13 GIU - Il Tirolo austriaco insiste sulla linea dura contro il traffico di transito e vuole intervenire ora anche con divieti temporanei sulle strade secondarie che i navigatori indicano agli automobilisti quando si formano colonne in autostrada. Il governo tirolese ipotizza addirittura l'utilizzo dell'esercito per controllare le uscite autostradali, scrive la Tiroler Tageszeitung.
    Soprattutto nella Wipptal, la valle che collega Innsbruck con il Brennero, gli abitanti lamentano che a causa dei percorsi alternativi proposti dai navigatori interattivi, si intasano anche le strade che attraversano i loro paesini. La giunta del land austriaco, formata da popolari e verdi, ha annunciato una mozione urgente che prevede la possibilità di chiudere le uscite autostradali per "garantire la sicurezza stradale" sulle strade secondarie. Un simile provvedimento è già in vigore a Salisburgo nei pressi del confine con la Germania al Walserberg. I controlli potrebbero essere affidati all'esercito.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Videonews Alto Adige-Südtirol

    Vai alla rubrica: Pianeta Camere