Adottata Asia, dogo argentino che uccise bimbo a Macaluscia

Era stata spostata in Trentino per un percorso di rieducazione

(ANSA) - TRENTO, 20 MAR - La dogo argentina Asia è stata adottata. Si tratta di uno dei due molossi che nel 2016, a Mascalucia, in provincia di Catania, aggredirono il piccolo Giorgio, di 18 mesi, azzannandolo alla gola e uccidendolo sotto gli occhi della madre. Entrambi i cani furono mandati a Rovereto al Parco canile gestito dall'associazione Arcadia onlus, e qui è iniziato il loro percorso di rieducazione. "Come spessissimo capita, terminato il clamore mediatico, che al tempo fu di livello nazionale vista la gravità dei fatti, gli animali vengono dimenticati. L'episodio che li ha visti protagonisti non può essere unicamente archiviato come cronaca: deve al contrario diventare un campanello d'allarme, aprire orizzonti educativi e culturali, al fine di applicare quanto richiesto dalle leggi e dalle normative. Serve educare al rispetto di specie differenti per garantire il benessere e la salute di entrambe, nonché la sicurezza pubblica", spiega il presidente dell'associazione, Pierluigi Raffo.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai alla rubrica: Pianeta Camere