Vescovo augura Buon Natale ai detenuti

La direttrice Nuzzacci lascia la struttura dopo 16 anni

(ANSA) - BOLZANO, 17 DIC - "Cristo nasce ed è presente anche in questo carcere! Per questo auguro tanta speranza, tanta umanità e tanta solidarietà a tutti voi". Lo ha detto questa mattina il vescovo Ivo Muser ai detenuti della casa circondariale di via Dante a Bolzano, dove ha presieduto una liturgia della Parola in preparazione al Natale. La direttrice Anna Rita Nuzzaci, che dai primi mesi del prossimo anno lascerà dopo 16 anni il carcere di Bolzano per andare a dirigere quello di Trento ha detto "questo carcere è descritto come uno dei peggiori d'Italia, ma questo riguarda solo la struttura. Tra queste mura, infatti, si respira una grande carica di umanità e questo grazie anche alla collaborazione di tanti volontari. L'Alto Adige è una terra ricca, non solo economicamente, ma anche in generosità e umanità. E noi, qui lo sperimentiamo ogni giorno." La casa circondariale di Bolzano ospita attualmente 115 detenuti - a fronte di una capienza massima di 105 persone -, di questi 86 sono stranieri e 29 cittadini italiani.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Videonews Alto Adige-Südtirol

Vai alla rubrica: Pianeta Camere