Processo per pestaggio per "Bella Ciao"

Imputati tre esponenti di Casapound

(ANSA) - BOLZANO, 11 DIC - Tre esponenti bolzanini di Casapound sono accusati di avere picchiato tre ragazzi che si erano messi a cantare "Bella ciao" nei pressi della sede del partito in via Cesare Battisti. La prima udienza del processo si svolgerà giovedì.
    Gli imputati sono Mirko Gasperi, 28 anni, e Davide Brancaglion, 30 anni, e Licia Cristofolini, 25 anni, accusati di percosse e lesioni personali aggravate per avere in concorso tra loro colpito con calci e pugni tre ragazzi che avevano riportato lesioni con prognosi comprese tra i 10 e i 20 giorni. Licia Cristofolini non partecipò direttamente al pestaggio ma avrebbe fatto da 'palo'. I fatti avvennero il 16 luglio 2016. Nelle prossime settimane dovrebbe concludersi un altro processo, per un fatto del tutto analogo: il 13 gennaio del 2016, infatti Brancaglion avrebbe picchiato un ragazzo di 17 anni che era passato davanti alla sede di Casapound con la suoneria del telefono che intonava "Bella ciao".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Videonews Alto Adige-Südtirol

Vai alla rubrica: Pianeta Camere