Sulle strade trentine 29 morti e 1.980 feriti nel 2017

Prime cause mancato rispetto segnali, distrazione e velocità

(ANSA) - TRENTO, 16 NOV - Nel 2017, in Trentino, si sono verificati 1.356 incidenti stradali con 29 morti e 1.980 feriti.
    Questi i dati Aci-Istat resi noti dall'Automobile Club Trento in occasione della 'Giornata Mondiale in memoria delle vittime della strada' di domenica 18 novembre.
    L'Aci e l'Automobile Club di Trento hanno organizzato diverse iniziative per la prevenzione degli incidenti e per la sensibilizzazione sui temi della mobilità in sicurezza.
    Le prime tre cause degli incidenti sono il mancato rispetto dei segnali, la guida distratta e la velocità. Tra le altre più rilevanti il mancato rispetto dei segnali, guida contromano e manovra irregolare. I mesi estivi rappresentano il periodo con il maggior numero di incidenti.
    "Se da una parte i nuovi dispositivi come gli Adas aiutano nella guida, dall'altra è sempre il comportamento umano a fare la differenza. Ecco l'importanza della preparazione dei conducenti fin dalla tenera età", dice il presidente dell'Automobile Club Trento, Roberto Pizzinini.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Videonews Alto Adige-Südtirol

Vai alla rubrica: Pianeta Camere