Elezioni Trentino: Tonini (Pd) propone autonomia fiscale

'Abbiamo quasi piena competenza su spese, serve su entrate'

(ANSA) - TRENTO, 16 OTT - "Ormai abbiamo piena competenza sulle spese, a parte alcune residue competenze statali, non sulle entrate. Dobbiamo concordare col Parlamento la piena competenza anche sulle entrate". Così l'ex senatore Giorgio Tonini (Pd), candidato presidente in Trentino per le provinciali del 21 ottobre, ha presentato a Trento una proposta di accordo col Governo per l'attribuzione alle Province autonome di Trento e di Bolzano della competenza dell'imposizione ed esazione fiscale."Fermo restando la quota da trasferire allo Stato - ha spiegato - con uscite fisse, non possiamo rischiare tagli sulle entrate, come quelli della flat tax. Secondo i conti della Giunta altoatesina sarebbero di oltre il 10% dei bilanci: circa 600 mln di euro per l'Alto Adige e circa 500 mln di euro per il Trentino. Altro che riaprire gli ospedali di valle. Il Trentino dovrebbe tagliare, magari su sanità, scuola e welfare".
    "Si può fare con legge ordinaria - ha aggiunto - anche con un emendamento alla manovra fiscale entro il 31 dicembre"..
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Videonews Alto Adige-Südtirol

Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Qualità Alto Adige