Lavoratori 'somministrati', aperto sportello Nidil

In Trentino quasi 8.000 lavoratori, aumento del 42% in un anno

(ANSA) - TRENTO, 25 SET - Aperto a Trento uno sportello per dare risposte a tutti quei lavoratori 'somministrati', quelli cioè che passano da un posto di lavoro all'altro collezionando contratti di somministrazione, e informarli sui loro diritti e sulle loro tutele. Lo ha allestito Nidil del Trentino aprendolo tutti i martedì all'interno degli uffici della Cgil.
    Verranno fornite informazioni sui diritti e sulle tutele esistenti. "L'obiettivo è quello di includere i lavoratori somministrati in una realtà sindacale nella quale si sentano riconosciuti e tutelati cercando di ricucire quelle fratture e incomprensioni che hanno deteriorato quella solidarietà tra lavoratori 'uguali' e uniti nel luogo di lavoro", dice il sindacato. In Trentino i lavoratori somministrati sono quasi 8.000, secondo l'ultima rilevazione dell'Agenzia del lavoro.
    Nell'ultimo anno l'incremento è stato del 6,2%, ma il trend di crescita va avanti da diversi anni. E nel 2017 c'è stata una vera e propria esplosione di questa tipologia con un aumento del 42%".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Videonews Alto Adige-Südtirol

Vai alla rubrica: Pianeta Camere