Elezioni Trentino: M5S, stop 'buona scuola' e sanità equa

Degasperi, trentini riusciranno a distinguere vero cambiamento

(ANSA) - TRENTO, 8 SET - "La prima cosa da fare è eliminare una serie di riforme che il Trentino ha importato dall'esterno: la prima è la 'Buona scuola' e, in secondo luogo, rivedere la sanità trentina per ristabilire un equilibrio tra il centro e le vallate, quello che oggi si è assolutamente perso a discapito delle periferie". Queste i primi cambiamenti che Filippo Degasperi, candidato dalla presidenza della Provincia di Trento per il Movimento 5 Stelle, farebbe in Trentino se ne diventasse governatore. Lo ha spiegato in occasione della presentazione del programma elettorale pentastellato, a cui erano presenti anche diversi militanti.
    Degasperi ha quindi commentato la scelta delle candidature del centrosinistra e del centrodestra, per cui sono stati scelti rispettivamente Giorgio Tonini e Maurizio Fugatti. "Entrambi questi soggetti, pur con il dovuto rispetto, non possono rappresentare il cambiamento perché sono sulla cresta dell'onda da parecchio tempo. I trentini riusciranno a distinguere dove sta il vero cambiamento".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Videonews Alto Adige-Südtirol

Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Qualità Alto Adige