Roma impugna legge su abbattimento lupi

Costa, provvedimento adottato dal Consiglio dei Ministri

(ANSA) - ROMA, 7 SET - Impugnata nel Consiglio dei ministri la legge delle province di Trento e Bolzano che prevede la cattura e l'uccisione di lupi e orsi. Lo ha a annunciato il ministro dell'Ambiente Costa, sottolineando che si tratta di ''un atto necessario e dovuto. L'esercizio delle potestà di deroga ai divieti sulla fauna selvatica - prosegue il ministro - sono in capo allo Stato e non possono essere demandate agli enti locali. Abbiamo chiesto alle province di modificare la legge, ma non è stato fatto, quindi non abbiamo avuto scelta''. ''Noi siamo andati anche oltre il piano Lupo e già ieri è partito un tavolo tecnico per ampliare e implementare il Piano e a questo tavolo tecnico partecipano anche referenti indicati dalle province di Trento e Bolzano''.''Se le leggi di Trento e Bolzano venissero modificate e si avviasse una piena collaborazione, conclude il ministro che intendo presto portare in Conferenza Stato Regioni, sono certo che si potranno attivare strumenti di prevenzione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere