Droga: arresti e denunce a Trento per spaccio

Controlli nel centro voluti dal questore Garramone

(ANSA) - TRENTO, 7 SET - Dal 3 settembre, subito dopo l'insediamento del questore Garramone, la squadra mobile, le volanti di Trento e il reparto prevenzione crimine di Milano, ieri anche con l'ausilio della unità cinofile della finanza, nell'ambito delle azioni contro lo spaccio di droga volute dal questore, hanno arrestato tra piazza Dante e il centro un pachistano, 3 nigeriani e denunciato altri 4 di cui un tunisino, un gambiano e due nigeriani per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il sequestro più ingente, cioè circa 2 kg di stupefacenti, erano nello zaino di un pachistano, scoperto da squadra mobile e polfer tra i passeggeri da Verona.
    Sono stati segnalati all'autorità giudiziaria 2 tunisini per minacce e resistenza, un albanese e un tunisino per furto, e un albanese e un tunisino per inosservanza all'ordine del questore di allontanamento dall'Italia. Ieri è stato portato a Bergamo per l'accompagnamento alla frontiera un polacco rientrato in Italia dopo l'espulsione. Sono state controllate oltre 150 persone. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Videonews Alto Adige-Südtirol

Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Qualità Alto Adige