Elezioni: Pd boccia candidatura Rossi-bis

La decisione presa dall'assemblea del partito

(ANSA) - TRENTO, 17 AGO - Il Pd del Trentino ha bocciato l'ipotesi di candidatura bis di Ugo Rossi a capo della coalizione del centrosinistra autonomista alle elezioni provinciali di ottobre. La decisione è stata presa la scorsa notte dall'assemblea del partito con tre voti di differenza: 22 quelli a favore, 25 i contrari.
    Di fatto l'assemblea ha respinto la relazione del segretario provinciale del partito, Giuliano Muzio, aprendo ogni ipotesi sul nome del candidato presidente della coalizione a due mesi dal voto.

   "Per 5 mesi hanno cantato il ritornello: 'prima di tutto la coalizione'. Ieri sera gli stessi che cantavano, la hanno invece affossata. Rinnegando ciò che hanno promosso e sostenuto lungo la legislatura", commenta il governatore del Trentino, Ugo Rossi.

    "Riteniamo molto grave mettere in discussione l'alleanza che ha ben governato la provincia di Trento in questi anni, e riteniamo fondamentale l'unità della coalizione con gli autonomisti del presidente Rossi", afferma Matteo Ricci, responsabile enti locali della segreteria nazionale del Pd.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Videonews Alto Adige-Südtirol

Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Qualità Alto Adige