Val Gardena, uccisa in albergo: marito fermato per omicidio volontario

La coppia era giunta in Alto Adige il 6 agosto scorso

E'in stato di fermo con l'accusa di omicidio volontario il marito di Rita Pissarotti, 60 anni di Parma, trovata morta in un hotel di Santa Cristina in Val Gardena. L'uomo, Paolo Zoni, questa mattina si è allontanato dall'albergo prima dell'arrivo delle forze dell'ordine. Una pattuglia dei carabinieri lo ha fermato poco prima di Bolzano, all'ingresso dell'autostrada. La donna sarebbe stata accoltellata. La coppia era giunta in Alto Adige, il 6 agosto scorso.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere