Milleproroghe: Bolzano, congelati 18 mln

Arrabbiato il sindaco Renzo Caramaschi

(ANSA) - BOLZANO, 9 AGO - Sulla vicenda del bando periferie, stoppato dal decreto Milleproroghe per due anni, che obbliga le amministrazioni comunali a rinviare al 2020 pagamenti e progetti già definiti, c'è scontro fra Governo e sindaci. Per Bolzano significa che vengono congelati 18 milioni per il piano di riqualificazione urbana di via Alto Adige. Il sindaco di Bolzano Renzo Caramschi è arrabbiato come gli altri sindaci coinvolti.
    La norma, varata dal governo Renzi e completata a dicembre scorso da Gentiloni, prevede convenzioni per opere da realizzare in ben 96 tra città e aree metropolitane, da estendere ad altre 120 realtà urbane. Un reticolo fitto di progetti, per i quali sono in ballo quasi 4 miliardi di euro, di cui 2,1 statali e quasi altrettanti provenienti da fondi regionali e investimenti.
    A Trento bloccati altri 18 milioni di euro per la riqualificazione del Centro Santa Chiara.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere