Mondiali: tifo arcobaleno tra 'orfani' azzurri in Alto Adige

Messner e Kompatscher 'blockfrei', forte rappresentanza Germania

(ANSA) - BOLZANO, 13 GIU - In Alto Adige il tifo ai mondiali di calcio è tradizionalmente caratterizzato da una forte contrapposizione tra Italia e Germania. Ora però gli 'orfani' azzurri devono riorientarsi. Il governatore Arno Kompatscher, che da sempre ama il calcio italiano, resta 'blockfrei', fuori dagli schieramenti. "Ho un debole per gli outsider", confessa.
    "La Germania è favorita e si è preparata ai mondiali in Alto Adige che porta bene", ironizza.
    Anche Reinhold Messner guarderà le partite, senza però tifare una squadra in particolare. "Mi godo lo spettacolo e basta", afferma. Al vice presidente della Provincia Christian Tommasini (Pd) risultano "simpatici il Perù ed il Senegal e la Germania perché si è allenata da noi".
    L'on. Michaela Biancofiore (Fi), ancora dispiaciuta per l'esclusione dell'Italia, ora "simpatizza per l'Argentina, sicuramente non per la Germania". Il deputato Svp Manfred Schullian passa invece dall'Italia proprio alla Germania. Il senatore Pd Gianclaudio Bressa tiene per il "Portogallo di David Silva" e il deputato leghista Filippo Maturi per l'Islanda.
    Spagna è invece la squadra preferita del presidente del consiglio provinciale e dissidente Pd Roberto Bizzo e della consigliera Elena Artioli. L'opposizione di lingua tedesca in consiglio provinciale, da Ulli Mair (Freiheitlichen) e Andreas Poeder (Buergerunion), da sempre tifa Germania. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Videonews Alto Adige-Südtirol

Vai alla rubrica: Pianeta Camere